Categorie
News

Aiuti alle vittime di mafie dal Comitato di solidarietà per circa 600mila euro

Degli aiuti, dei gesti di solidarietà per le vittime di mafie. I benefici sono stati deliberati dal Comitato di solidarietà presieduto dal Commissario Colombrino. 

Aiuti alle vittime di mafie dal Comitato di solidarietà per circa 600mila euro

Il 21 marzo è stata celebrata la 28° Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Un ricordo e un sacrificio che, come sottolineato dal Ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, devono restare vivi nelle nostre coscienze e rappresentare una «spinta più forte a lottare contro le mafie».

A loro è stata dedicata la seduta odierna del Comitato di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e dei reati intenzionali violenti, presieduto dal Commissario Felice Colombrino – con la partecipazione di rappresentanti dei ministeri di Interno, Giustizia, Economia e Finanze, Imprese e Made in Italy, Lavoro e Politiche Sociali e della Concessionaria Consap – nel corso della quale sono stati concessi benefici economici alle vittime di criminalità proprio per sostenere con un’azione concreta quanti hanno pagato, anche con la vita di un proprio familiare, l’impegno contro le mafie.

In particolare, il Comitato ha assegnato la somma di 582.000 euro in favore delle vittime dei reati di tipo mafioso e dei loro familiari che hanno vissuto l’impatto violento della criminalità organizzata nella loro vita, per i danni subiti in conseguenza di tali eventi, e che spesso si trovano in situazioni di grande difficoltà economica e sociale.

Fonte: interno.gov.it