Villa San Giovanni Info e Notizie

Sisma dello Stretto: i dettagli della simulazione nel nostro Comune

La Protezione Civile comunica che dal 4 al 6 novembre alcuni comuni della provincia di Reggio Calabria saranno coinvolti nell’esercitazione nazionale di Protezione Civile “Sisma Dello Stretto 2022”.

Sisma dello Stretto: i dettagli della simulazione nel nostro Comune

Lo scenario prevede la simulazione di un terremoto di magnitudo 6.0, verosimilmente capace di innescare effetti ambientali a terra, come frane e liquefazioni, e fenomeni di maremoto che potenzialmente interesserebbero numerose località costiere. Nell’ambito dell’esercitazione “Sisma Dello Stretto 2022”, sarà testato il sistema di allarme pubblico IT-alert per l’informazione ai cittadini attraverso la tecnologia cell broadcast, attualmente in fase di sperimentazione.

Nello specifico, Venerdì 4 novembre, dopo le ore 10, i cittadini che si troveranno nelle zone coinvolte dall’esercitazione e pertanto anche quelli del nostro Comune, riceveranno sui cellulari (se accesi e se con copertura), messaggi da IT-alert introdotti dal disclaimer “ESERCITAZIONE PROTEZIONE CIVILE”, accompagnati da una suoneria diversa da quelle abituali, con informazioni sull’evento e con il rimando al sito dedicato al sistema che verrà testato (http://www.it-alert.it/). Quando il messaggio comparirà sul display del telefono non sarà più possibile compiere azioni sul vostro cellulare, ad eccezione delle telefonate. Il cellulare ritornerà alle normali funzionalità sfiorando il tasto OK all’interno del messaggio. Per segnalare il termine di questa parte di TEST verrà inviato, sempre nella mattinata del 4 novembre, un secondo messaggio con le stesse modalità del primo e con l’indicazione di FINE TEST. L'avviso è stato redatto per la massima divulgazione dell’evento al fine di non creare inutili allarmismi anzi di ricevere riscontri dalla cittadinanza, per implementare il sistema informatico di protezione civile, raccogliendo indicazioni attraverso il link che sarà indicato nel messaggio.

Programma
Il 4 novembre è la giornata in cui si verifica l’evento sismico ed è quindi dedicata all’attivazione dei Centri di coordinamento locali e nazionali e allo svolgimento dei primi scenari operativi locali gestiti dal livello territoriale, con le proprie risorse.
•    Ore 10:00 l’Ingv comunica l’evento sismico al Dipartimento della protezione civile; a seguire il SiAM dirama l’allerta maremoto e il Dipartimento invia il messaggio IT-alert. Vengono avviate le attività locali 
•    Ore 11:00 Si riunisce il Comitato Operativo della protezione civile.
•    Ore 16:00 Viene istituita la DICOMAC-Direzione di Comando e Controllo a Reggio Calabria e vengono avviate le attività.  
•    Ore 20:00 Si chiudono le attività della prima giornata.
Il 5 novembre è la giornata dedicata allo svolgimento degli scenari operativi “nazionali” nelle Province di Reggio Calabria e di Messina. La DICOMAC continua a svolgere le attività di coordinamento sul territorio.

•    Ore 8:00 Iniziano le attività in DICOMAC  Durante la giornata, si svolgono le attività  in DICOMAC e gli scenari operativi
•    Ore 20:00 Si chiudono le attività in DICOMAC.      
Il 6 novembre è dedicato alle attività di debriefing.
•    Ore 9:00 Inizia il debriefing
•    Ore 12:00 Terminano le attività.
Per tutti gli approfondimenti visita i siti www.protezionecivile.it e www.it-alert.it

Google News Ricevi i nostri aggiornamenti da GOOGLE NEWSSEGUICI

Ultimi Articoli