Categorie
News

Villa San Giovanni: Bilancio riequilibrato, Consulta dei Quartieri. I dettagli del prossimo Consiglio comunale

Convocato dalla presidente Trecroci il Consiglio comunale della città di Villa San Giovanni in seduta straordinaria di prima convocazione per il giorno 08 maggio 2023 alle ore 9:00 e, in caso di mancanza di numero legale, in seconda convocazione per il giorno 15 maggio 2023 alle ore 9:00.

Villa San Giovanni: Bilancio riequilibrato, Consulta dei Quartieri. I dettagli del prossimo Consiglio comunale

Il primo punto all’ordine del giorno tratterà gli Art. 23 e 53 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio e delle commissioni consiliari; proseguirà il Sindaco Giusy Caminiti con le comunicazioni e la trattazione delle interrogazioni rivolte dai componenti di minoranza.

Si procederà al secondo punto dove verranno approvati i verbali dello scorso Consiglio comunale. Successivamente si tratterà l’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato dell’Amministrazione Caminiti (L’ipotesi di bilancio riequilibrato è il documento con il quale l’amministrazione, successivamente alla dichiarazione di dissesto finanziario, realizza il riequilibrio, mediante l’attivazione di entrate proprie e la riduzione delle spese correnti.), si procederà anche con i rilievi e le richieste istruttorie del Ministero dell’Interno con discussioni e determinazioni in merito.

Il terzo punto all’ordine del giorno tratterà i termini di scadenza e la rateizzazione del canone unico patrimoniale per le annualità 2021-2022-2023. Con il quarto punto invece si approverà lo schema e la Concessione del servizio di tesoreria comunale per il periodo 2023/2027.

Successivamente si passerà all’Approvazione del Regolamento per la collaborazione tra cittadini e amministrazione comunale di Villa San Giovanni per la disciplina del registro comunale dei volontari e l’approvazione delle modifiche e integrazioni apportate al Regolamento della Consulta dei Quartieri.

Il penultimo punto del giorno che tratterà il Consiglio comunale sarà l’approvazione del regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura, la rigenerazione e la gestione condivisa dei beni comuni urbani, integrato con la disciplina degli Enti del Terzo Settore. La seduta terminerà con il nono punto che tratterà l’alienazione di una porzione di suolo pubblico alla ditta Cardillo Paolo (Rettifica alla delibera di Consiglio n.12 del 29 aprile 2016).